Medea per strada

Elena Cotugno1_MEDEAPERSTRADA@Norbert

Medea per strada

lunedì 16 marzo, ore 21:00

martedì 17 marzo, ore 21:00

mercoledì 18 marzo, ore 18:00 + ore 21:00

giovedì 19 marzo, ore 21:00

venerdì 20 marzo, ore 18:00 + 21:00

sabato 21 marzo, INCONTRO ore 18:30, SPETTACOLO ore 21:00

domenica 22 marzo, ore 18:00 + ore 21:00

ATTENZIONE: spettacolo itinerante con partenza su furgone dal Drama Teatro
prenotazione obbligatoria
massimo 7 spettatori a replica
con Elena Cotugno
drammaturgia Elena Cotugno e Fabrizio Sinisi
ideazione e regia Gianpiero Borgia
progetto scenografico Filippo Sarcinelli

Medea per strada è un’esperienza che va oltre il semplice assistere a uno spettacolo teatrale. Gli spettatori, non più di sette, vengono invitati a salire su un furgoncino, un vecchio ferro del ’94 allestito da Filippo Sarcinelli che rievoca un teatrino, oppure un postribolo viaggiante.
Abbiamo provato a leggere e a raccontare, oltre la superficie, la storia di alcune migliaia di esseri umani partiti dai loro paesi con un sogno che all’arrivo qui in Italia si è rivelato un incubo.
Il testo cui sono approdati Fabrizio Sinisi ed Elena Cotugno si pone nel solco delle libere riscritture del mito di Medea, rivela allo spettatore d’oggi la “tragedia dello straniero” con la forza del mito greco.

Il furgone parte e percorre la strada, non una ma tutte le strade della prostituzione. L’attrice, Elena Cotugno, sale come una di quelle e ci racconta la storia di una giovane migrante, scappata dal proprio paese…


 

indietro