Tre stanze. I sovversivi

Tre stanze 1

Tre stanze – i sovversivi

domenica 15 dicembre 2019, ore 18:00

di e con Silvia Garbuggino e Gaetano Ventriglia
musiche originali composte ed eseguite da Gabrio Baldacci
nota: lo spettacolo si svolgerà in tutti gli spazi del teatro Drama

Tre stanze – i sovversivi nasce su impulso della Direzione artistica del Festival Inequilibrio (Fabio Masi e Angela Fumarola) che per l’edizione 2019 ci hanno chiesto di attraversare il nostro teatro, i nostri spettacoli alla luce del concetto/idea di sovversività.
Lo spettacolo ha debuttato in giugno nelle stanze del Castello Pasquini di Castiglioncello. E l’accoglienza che ha ricevuto da parte del pubblico ci ha convinto a portarlo in altri luoghi, in spazi e contesti differenti.
Nello spettacolo si susseguono come in un sogno Ofelia, Amleto, Raskolnikov (e la Vecchia usuraria), don Chisciotte e tutti gli esseri cosmici che portano avanti con le loro esistenze silenziose e diverse l’archetipo del don Chisciotte nella sua purezza e innocenza, nella sua visione aliena; nella capacità di rovesciare la vita attraverso l’ideale, di incontrarsi al centro del cosmo per antica saggezza o ricerca d’amore.

Sovvertire il mondo in una Poesia Ininterrotta, con Paul Eluard.

Come attori le attraversiamo e le facciamo nostre queste creature, come fossimo/fossero tutt’uno.

 

indietro