La vostra voce

Vogliamo tenere vivo il rapporto con voi attraverso il filo immaginario delle parole.

Per supplire alla mancanza, all’impossibilità del fare e del vedersi, abbiamo pensato a questo piccolo progetto che unisce fantasia, parole e performance. E’ qualcosa di delicato come le relazioni che in questo momento ci sembrano sfuggire di mano.

Ma noi siamo ancora qui, per voi e per questa città.

La vostra voce è scrittura e lettura, è parola viva.

La vostra voce è il Boscomartello. Qualcuno di voi probabilmente lo conosce, altri non sono riusciti a vederlo, altri ancora non sanno minimamente cosa sia.
Boscomartello lo abbiamo aperto per le performance di Frequenze e vogliamo che ora diventi ispirazione per voi.

Cos’è Boscomartello?

In via Malmusi 172 c’è un cancello un po’ arrugginito che si apre su un ampio spazio verde con faggi, pini, fichi e ippocastani. In fondo, si nasconde una piccola cuccia di un cane. L’erba cresce rigogliosa e la fauna urbana vi trova riparo. E’ il Boscomartello. Un giardino incolto, uno spazio privato che questa estate abbiamo aperto alla città grazie all’estrema generosità di una nostra spettatrice.

Cosa cerchiamo?

Vi chiediamo un racconto breve (al massimo 2000 battute spazi inclusi) che abbia come protagonista o fonte di ispirazione principale il Boscomartello.

Non cerchiamo un genere letterario specifico, lasciatevi ispirare dalla vostra sensibilità.

Noi proveremo a ispirarvi in questi mesi con immagini, video, letture e qualche appuntamento personale per chi vorrà vedere dal vivo il bosco.

Chi può partecipare e come

Chiunque abiti a Modena o nei dintorni può mandarci il racconto.

Non ci sono limiti di età, anzi! Ci piacerebbe che anche bambini e bambine scrivessero qualcosa.

Dovrete inviare il racconto in formato aperto (.doc o .docx) a info@dramateatro.it a partire dal 30 novembre 2020, entro e non oltre il 30 gennaio 2021 alle ore 18:00.

Cosa faremo noi

Raccoglieremo i racconti in un’unica pubblicazione digitale che sarà disponibile e scaricabile a questa pagina.
Poi sceglieremo 6 racconti tra i più significativi e li faremo leggere da 6 attori professionisti all’interno del Boscomartello e filmeremo il tutto così che possiate vederlo in ogni momento. Se le normative ce lo permetteranno le letture diventeranno anche un evento dal vivo.

Seguiteci sulla nostra pagina Facebook e Instagram per tutti gli aggiornamenti!